IL PROGETTO

Studio finalizzato all’analisi e all’individuazione delle prospettive di sviluppo delle filiere agroalimentari di eccellenza del territorio

Il comparto agricolo e agroalimentare riveste un ruolo fondamentale per il sistema produttivo del Titerno e della Valle Telesina. La presenza di filiere di prodotti agricoli e agroalimentari tipici, tradizionali e a denominazione di origine di notevole pregio (vitivinicolo, olivicolo, frutticolo, carni e salumi, taralli, prodotti da forno, etc.) costituiscono una risorsa basilare sia per la qualità delle produzioni che per il ruolo multifunzionale assunto dagli operatori nel contesto rurale.
Per rispondere alle esigenze di sviluppo delle imprese operanti nel settore con un “sistema” innovativo di organizzazione delle filiere, nasce Filocolture che vuole favorire una maggiore capacità di competizione  e individuare soluzioni che:

»  agevolino la selezione e lo sviluppo delle filiere agricole e agroalimentari di eccellenza attraverso interventi volti a determinare adeguati standard di efficacia ed efficienza a livello produttivo, processi di integrazione verticale di filiera, processi di creazione di reti tra imprese;

» consentano la qualificazione delle filiere agroalimentari di eccellenza nella logica che queste non costituiscono solo un serbatoio di prodotti di qualità ma anche di tradizioni, cultura e di ambienti rurali da valorizzare e potenziare in stretto raccordo con il settore turistico con il quale si possono creare positive ed utili sinergie anche in vista della costruzione di un sistema locale di offerta turistica in chiave di distretto agroalimentare di qualità.

Lo Studio, inoltre, verificherà la fattibilità di accorciamento della filiera distributiva nonché la fattibilità di concentrazione delle produzioni per l’attivazione di una adeguata architettura di offerta e, quindi, di distribuzione.